Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Per discutere di sigle tv e colonne sonore

Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda hiroshi » mer feb 24, 2016 11:15

Da sempre cerco invano di racapezzarmi fra le sigle di Esteban e le misteriose città d'oro... e poi forse ho scoperto una chicca.

Ecco quindi qualche segnalazione e qualche domanda, sperando che almeno BubbleGum TV sappia qualche risposta :P

  • Sigla francese. Cités d'Or (H. Saban - S. Levy) Le groupe Apollo.

    • Come riportato ovunque, a cantare dietro lo psedonimo di Le groupe Apollo è Jacques Cardona.

    • Ho appena trovato una seconda versione discografica della sigla. Tutti i CD avuti fra le mani (Masters Génériques TV, monografico Tele 80, monografico Animusik) contengono la sigla solo cantata con ben 50'' di intro musicale. E questo credo valga anche per il 45 giri, stando al preascolto di bide-et-musique. La raccolta Génération Dorothée invece contiene la stessa sigla con voce narrante (francese) sui quei primi 50''.

      Qualcuno può confermare? Anche i vinili d'epoca contenevano la sigla solo cantata? Génération Dorothée contiene una chicca inedita? Una chicca per la prima volta su CD? L'ennesima pubblicazione di qualche cosa che mancava solo a me?

  • Sigla iniziale italiana.

    • Qualcuno sa cosa andò in onda da noi? La sigla cantata francese? Con voce narrante italiana? Una qualche versione strumentale?

  • Sigla finale italiana.

    • Da reperto presente su YouTube, si sa che la sigla finale RAI è una versione strumentale della sigla originale francese, ma non si tratta della strumentale ufficiale Le Cités d'Or [instrumental] pubblicata su mille CD! Non ho mai trovato questa versione strumentale usata in Italia su alcun CD :(

      Qualcuno conosce il titolo della sigla finale RAI e sa se è mai stata pubblicata su CD?


Avatar utente
hiroshi
 
Messaggi: 571
Iscritto il: gio mar 01, 2012 20:25

Re: Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda BubbleGum TV » mer feb 24, 2016 15:40

In Italia la serie è arrivata senza la sigla di apertura e chiusura per motivi al momento sconosciuti.
La sigla finale italiana è la BGM "Terre!", utilizzata dalla MOPS Film per rimendiare alla mancanza della sigla e poter inserire un sottofondo musicale nei titoli di coda. La BGM in questione è inedita nella sua versione originale, ma ne è stato publicato un remake sul CD "Les Mystérieuses Cités D'Or - La Bande Originale Du Dessin Animé Réorchestrée Volume 1" dalla Loga Rythme.

Per quant rigurda la questione Génération Dorothée non so rispondere perché mi mancano i dati, credo però che la versione francese con il parlato introduttivo di cui parli sia solo un extra presente nei DVD francesi.

Approfitto di questo topic per segnalare alcuni fatti interessanti sulla sigla di "Esteban e Le Misteriose Città D'Oro". Shuki Levy si occupò esclusivamente della realizzazione del tema di apertura di questa serie animata, mentre le BGM vennero create da un gruppo di esperti del synth della Saban Records formato da Nick Carr, Steve Rucker e Andrew Dimitroff affiancati da un giovane apprendista Noam Kaniel.
Per la creazione delle musiche venerro prese a modello le melodie create da Shuki Levy per il duo Shuky&Aviva. Personalmente ho riconosciuto nella BGM "Les Incas" una melodia molto simile al successo di Shuky&Aviva "Prends Ma Chemise". Ma non solo: per la BGM "Theme de Esteban" è stata riciclata la melodia di "Spider Power", ottenendo una versione molto simile a quest'ultima in particolare nella variazione al tema pubblicata su CD con il titolo "Heureux Esteban".
Molte BGM prodotte sono variazioni di vario colore di un tema pricipale, per cui il lavoro del gruppo non fu particolarmente impegnativo se non dal punto di vista delle quantià di BGM prodotte, circa un centinaio.

Del tema di apertura vennero realizzate diverse versioni internazionali, tra cui quella francese, inglese, spagnola, portoghese e svedese. Segnalo che in Germania, tuttavia, venne riutilizzata la versione inglese. Considerando il numero delle versioni internazionali, è molto probabile che fosse prevista anche una versione italiana e che sia rimasta comunque alla fine inedita.
Avatar utente
BubbleGum TV
 
Messaggi: 265
Iscritto il: sab mag 05, 2012 0:52

Re: Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda debussy78 » mer feb 24, 2016 15:47

...e qui rinnovo il consiglio a BubbleGum TV di candidarsi come concorrente del nuovo Rischiatutto. Materia: vita e opere di Shuky Levy. È troppo ben preparato per non andarci :-grpwv) :-thmbsp) :-thmbsp) :-thmbsp) :-yhoho|
Avatar utente
debussy78
 
Messaggi: 10807
Iscritto il: gio lug 03, 2008 0:00
Località: l'Universo

Re: Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda hiroshi » gio feb 25, 2016 10:35

BubbleGum TV ha scritto:La sigla finale italiana è la BGM "Terre!"

MITICO!!

BubbleGum TV ha scritto:In Italia la serie è arrivata senza la sigla di apertura e chiusura

Sei sicuro al 100%?
Mi piaceva la sigla francese, speravo fosse andata anche da noi come sigla iniziale.
Ma la RAI in apertura non aveva neanche una BGM?
Non hanno usato Terre! anche come sigla iniziale?
Avatar utente
hiroshi
 
Messaggi: 571
Iscritto il: gio mar 01, 2012 20:25

Re: Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda BubbleGum TV » ven feb 26, 2016 10:37

hiroshi ha scritto:Ma la RAI in apertura non aveva neanche una BGM? Non hanno usato Terre! anche come sigla iniziale?

Questo non lo so con certezza, credo comunque che gli episodi italiani siano andati in onda senza sigla iniziale.
In Italia è arrivata l'edizione francese della serie, con doppiaggio francese curato dalla S.T.A.R.T. di Jacques Barclay (responsabile dei doppiaggi francesi di tutti i cartoni animati della DIC). La serie è stata distribuita in Italia dalla Pandora, la società di distribuzione con sede a Parigi appartenente alla CLT, Compagnie Luxembourgeoise de Télédiffusion. La CLT, oggi RTL Group, ha co-prodotto il cartone animato insieme alle giapponessi NHK e MK Production per la DIC di Jean Chalopin e Bernard Deyriès.

La MOPS Film curò l'edizione italiana eliminando la sigla di apertura e chiusura francese. Non si conoscono i motivi di tale scelta, che potrebbe essere una conseguenza di una decisione della RAI di non trasmettere la sigla francese e o di un ritardo nella consegna della versione italiana della sigla da parte della Saban Records.
L'Italia è stato il terzo paese in ordine cronologico, subito dopo Lussemburgo e Francia, a trasmettetere la serie in Europa e questo potrebbe giustificare sia un eventuale ritarto nella consegna della versione italiana della sigla sia la possibilità che, per i tempi troppo stretti, la versione italiana non sia stata mai realizzata. La stessa anomalia è stata riscontrata anche per un'altra serie di cui la Saban Records realizzò la sigla, i Popples, trasmessa inzialmente in Italia senza sigla ed in cui solo in un secondo momento venne ripristinata la sigla francese per la trasmissione su Italia 1.

Non esiste una versione strumentale della sigla Saban Records in onda, come sigla di apertura e chiusura nell'edizione francese è presente sempre la sigla cantata da Jacques Cardona (nei cori c'è anche Noam Kaniel).

"Esteban e Le Misteriose Città D'Oro" andò in onda per la prima volta in Italia a partire da Mercoledì 21 Novembre 1984 alle ore 17:40 su RAI2 all'interno del contenitore "Un Cartone Tira L'Altro", poi replicata nel 1986 sempre su RAI2 all'interno del contenitore "L'Avventura".
L'edizione italiana inoltre è mancante anche dei titoli degli episodi, nella versione originale francese erano assenti i cartelli con i relativi titoli degli episodi. Nell'edizione originale giapponese, da cui deriva quella francese, i titoli degli episodi erano montati in sovraimpressione alle immagini di inizio episodio come titoli elettronici, senza cartelli anche in questo caso.

:-leggy)Estratto di un'intervista di Rui Pascoal a Jacques Cardona interprete della versione francese della sigla di "Esteban e Le Misteriose Città d'Oro", realizzata nel 2003 in occasione del Japan Expo di Parigi.

Immagine
Da sinistra: Haim Saban, Jacques Cardona e Shuki Levy (1983)
Foto scattata all'esterno del Sound Connection Studio (Los Angeles) in occasione delle registrazioni delle sigle francesi interpretate da Jacques Cardona.

Jacques Cardona:
«All'inizio del mese di Aprile del 1983 il mio amico Haim Saban mi telefonò. Aveva costruito i suoi studi di registrazione a Los Angeles con Shuki e Noam. Haim mi chiese di raggiungerli per registrare le sigle in versione francese di diverse serie televisive, ed io ho accettato subito. Quando arrivai, i testi erano già stati scritti. La preparazione è stata breve, non ho dovuto neanche memorizzare le parole, le avevo davanti agli occhi. Di tanto in tanto facevo qualche piccola correzione. Abbiamo lavorato per 15 giorni e 15 notti, io nello studio con le cuffie alle orecchie, lui nel suo ufficio per completare i testi delle canzoni! Ero solo durante la registrazione. I cori erano già stati registrati. Erano i cori dei Chicanos, voci bianche sia americane che messicane. Noam doveva fare alcuni cori con me, e Shuki veniva di tanto in tanto a vedere se tutto procedeva bene. Allora non avevamo che qualche disegno come unico riferimento. Ma, alla fine delle sessioni di registrazione, eravamo ben consapevoli che il potenziale era enorme. Ho cantato "Les Cités d'Or" ma anche la sigla di "Inspecteur Gadget", "Ulysse Revient", la versione inglese de "Le Secret des Sélénites", "Lucky Luke" e "Franck Chasseur de Fauves" ("L'Uomo di Singapore", ndt). Alla fine eravamo stremati. Una vera maratona!.
Visto che in Francia abbiamo sempre la tendenza ad appiccicare etichette indelebili sulla fronte, non ho voluto correre il rischio e ho preferito registrare con un nome falso. Haim lo ha capito. Fu lui a trovare il nome Groupe Apollo. È ovvio che se dovessi rifarlo oggi mi firmerei con il mio nome, non fosse altro per rispetto verso il pubblico».


Immagine
Cardona canta dal vivo alla Gloubiboulga Night di Tolosa (2003)

Prima di essere un interprete delle sigle francesi della Saban Records, Jacques Cardona (scomparso nel 2008) è stato uno dei fondatori dello Studio Condorcet di Tolosa, dove alla metà degli anni settanta registravano i cantanti gestiti da Haim Saban (Noam, Mike Brant, Shuki&Aviva, etc) a cui spesso lo stesso Cardona si affiancava in qualità di corista e di strumentista. Così Shuki Levy ricorda Jacques Cardona in un'intervista tratta da un libro celebrativo dei trent'anni del cartone animato "Esteban e le misteriose città d'oro":
Shuki Levy:
«Ho molti bei ricordi di lui. Era molto talentuoso, gentile, un buon amico. Ero sempre impaziente di volare a Tolosa e di lavorare con Jacques e con gli altri musiciti del suo Studio Condorcet. Mi sono sempre sentito a casa con loro. Mi manca!»


Immagine
Foto recente dello Studio Condorcet a Tolosa (è ancora attivo, ma sotto una nuova gestione).
Avatar utente
BubbleGum TV
 
Messaggi: 265
Iscritto il: sab mag 05, 2012 0:52

Re: Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda BubbleGum TV » mar apr 21, 2020 22:50

:-llll) Ecco la base musicale originale della sigla di Esteban e le Misteriose Città d'Oro, usata come sigla di apertura nei paesi arabi. Unica, una vera super-chicca, inedita su qualunque supporto:
Avatar utente
BubbleGum TV
 
Messaggi: 265
Iscritto il: sab mag 05, 2012 0:52

Re: Sigle di Esteban e le misteriose città d'oro

Messaggioda debussy78 » mar apr 21, 2020 23:36

Beeeeeella !! :-lstn))
Tra l'altro il medesimo canale Youtube contiene altre chicche di pregio 8)
Avatar utente
debussy78
 
Messaggi: 10807
Iscritto il: gio lug 03, 2008 0:00
Località: l'Universo


Torna a Sigle TV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti