La televisione inglese in Italia

Per discutere di programmi e serie tv

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda francesca1000 » gio ott 19, 2017 11:44

Io Claudio imperatore (I, Claudius) è una miniserie televisiva britannica in 13 puntate trasmesse per la prima volta nel 1976.

È una miniserie drammatica a sfondo storico e biografico. La serie si apre con Augusto, l'imperatore di Roma Antica, che cerca di trovare un erede, e sua moglie, Livia, che trama per elevare il proprio figlio Tiberio a questa posizione. Il doppio gioco continuerà per molti decenni, attraverso la cospirazione di Seiano e le vicende dell'imperatore Caligola, e si conclude con l'ascesa al potere, apparentemente accidentale, di Claudio.

La miniserie è basata sul romanzo Io, Claudio (I, Claudius) di Robert Graves.

Indice

1 Trama
2 Personaggi e interpreti
3 Produzione
4 Distribuzione
5 Episodi
6 Note
7 Collegamenti esterni

Trama
Sezione vuota

Questa sezione sull'argomento fiction televisive è ancora vuota. Aiutaci a scriverla!
Personaggi e interpreti

Claudius (13 puntate), interpretato da Derek Jacobi.
Tiberius (10 puntate), interpretato da George Baker.
Antonia (9 puntate), interpretata da Margaret Tyzack.
Livia (8 puntate), interpretata da Siân Phillips.
Augustus (6 puntate), interpretato da Brian Blessed.
Herod Agrippa (6 puntate), interpretato da James Faulkner.
Caligula (5 puntate), interpretato da John Hurt.
Livilla (4 puntate), interpretata da Patricia Quinn.
Sejanus (4 puntate), interpretato da Patrick Stewart.
Agrippina (4 puntate), interpretato da Fiona Walker.
Castor (4 puntate), interpretato da Kevin McNally.
Pallas (3 puntate), interpretato da Bernard Hepton.
Messalina (3 puntate), interpretata da Sheila White.
Narcissus (3 puntate), interpretato da John Cater.
Julia (3 puntate), interpretato da Frances White.
Germanicus (3 puntate), interpretato da David Robb.
Sibilla (3 puntate), interpretata da Freda Dowie.
Senator (3 puntate), interpretato da Roger Bizley.
Thrasyllus (3 puntate), interpretato da Kevin Stoney.
Praxis (3 puntate), interpretato da Alan Thompson.
Asprenas (3 puntate), interpretato da James Fagan.

Produzione

La miniserie fu prodotta da British Broadcasting Corporation in associazione con London Film Productions.[1]
Distribuzione

La miniserie fu trasmessa nel Regno Unito dal 20 settembre 1976 al 6 dicembre 1976[2][3][4] sulla rete televisiva BBC Two[1] con il titolo I, Claudius. In Italia è stata trasmessa con il titolo Io Claudio imperatore.[5]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[6]

negli Stati Uniti il 6 novembre 1977
in Francia il 7 giugno 1978 (Moi Claude empereur)
nei Paesi Bassi il 13 giugno 1978
in Belgio il 20 aprile 1979
in Finlandia (Jag, Claudius)
in Argentina (Yo, Claudio)
in Spagna (Yo, Claudio)
in Grecia (Ego, o Klavdios)
in Austria (Ich, Claudius, Kaiser und Gott)
in Polonia (Ja, Klaudiusz)
in Italia (Io Claudio imperatore)


se non era rete quattro era italia uno, oppure un'altro che programmava all'epoca.....comunque era il medesimo canale in cui veniva programmata CLAUDINE....oppure erano due diversi.....non ricordo.....ricordo che lo vedevo negli anni 80-82.....poichè frequentavo un'istituto superiore in cui avevamo i doppi turni e parte la frequentava il mattino e parte il pomeriggio, io il pomeriggio.....per questo lo vedevo, anzi li vedevo perchè venivano trasmessi tra le ore 10 e le ore 13, entravamo a scuola alle ore 14-14,30

Claudine à l'école


IMDb

Movies, TV
& Showtimes

Celebs, Events
& Photos

News &
Community

Watchlist

IMDbPro Menu
|
Help

Sign in with Facebook Other Sign in options

Edit
Claudine (TV Series 1978– ) Poster
Claudine (1978– )
Full Cast & Crew
Series Directed by
Édouard Molinaro ... (4 episodes, 1978)
Series Writing Credits
Colette ... (4 episodes, 1978)
Benoîte Groult ... (2 episodes, 1978)
Danièle Thompson ... (3 episodes, 1978)
Willy ... (4 episodes, 1978)
Series Cast
Marie-Hélène Breillat Marie-Hélène Breillat ...
Claudine (4 episodes, 1978)
Maryse Martin Maryse Martin ...
Mélie (4 episodes, 1978)
Jean Desailly Jean Desailly ...
Claude, le père de Claudine (3 episodes, 1978)
Georges Marchal Georges Marchal ...
Renaud (3 episodes, 1978)
Lyne Chardonnet Lyne Chardonnet ...
Valentine Chassenet (2 episodes, 1978)
Muriel Catalá Muriel Catalá ...
Luce Lanthenay / ... (2 episodes, 1978)
Arlette Balkis Arlette Balkis ...
Mme Lévy (2 episodes, 1978)
Patrice Alexsandre Patrice Alexsandre ...
Marcel (2 episodes, 1978)
Jacques Spiesser Jacques Spiesser ...
M. Maria (2 episodes, 1978)
Gérard Hérold Gérard Hérold ...
Alain Valdès / ... (2 episodes, 1978)
Hélène Duc Hélène Duc ...
Tante Coeur (2 episodes, 1978)
Henri Poirier Henri Poirier ...
Maugis (2 episodes, 1978)
Béatrice Agenin Béatrice Agenin ...
Annie Valdès (1 episode, 1978)
Catherine Samie Catherine Samie ...
Mlle Sergent (1 episode, 1978)
Dominique Basquin Dominique Basquin ...
Aimée Lanthenay (1 episode, 1978)
Dani Dani ...
Rézy Lambrook (1 episode, 1978)
Jean-Marie Arnoux Jean-Marie Arnoux ...
Le réceptionniste (1 episode, 1978)
Anita Pasquier Anita Pasquier ...
Mlle Poisson (1 episode, 1978)
Alan Adair Alan Adair ...
Lambrook (1 episode, 1978)
Evelyne Broussole Evelyne Broussole ...
Celeny Nauphely (1 episode, 1978)
Antoine Marin Antoine Marin ...
L'oncle de Luce (1 episode, 1978)
Brigitte Defrance Brigitte Defrance ...
La serveuse (1 episode, 1978)
Jean-Claude Dauphin Jean-Claude Dauphin ...
Armand Duplessis (1 episode, 1978)
Jacques Duby Jacques Duby ...
Léon (1 episode, 1978)
Christian Benard Christian Benard ...
Charlie Gazales (1 episode, 1978)
Françoise Dupré Françoise Dupré ...
Mme Cuvelier (1 episode, 1978)
Jacques Galland Jacques Galland ...
L'armurier (1 episode, 1978)
Paul Bisciglia Paul Bisciglia ...
Le chanteur des rues (1 episode, 1978)
Marion Game Marion Game ...
Léonie (1 episode, 1978)
Marie Ceolin Marie Ceolin ...
La bonne bretonne (1 episode, 1978)
Henri-Jacques Huet Henri-Jacques Huet ...
Le docteur Dutertre (1 episode, 1978)
Evelyne Dassas Evelyne Dassas ...
Yvette (1 episode, 1978)
Annick Roux Annick Roux ...
Anaïs (1 episode, 1978)
Brigitte Bellac Brigitte Bellac ...
Marie Belhomme (1 episode, 1978)
Claude Pascadel Claude Pascadel ...
Le mari de la Chassenet (1 episode, 1978)
André Dumas André Dumas ...
Le vieux beau du parc (1 episode, 1978)
Bernard Pinet Bernard Pinet ...
Antonin Rabastens (1 episode, 1978)
Nicolas Dumayet Nicolas Dumayet ...
Le déménageur (1 episode, 1978)
Lucienne Legrand Lucienne Legrand ...
Véronique (1 episode, 1978)
Elisabeth Strauss Elisabeth Strauss ...
Calliope (1 episode, 1978)
Dominique Zardi Dominique Zardi ...
Le joueur de casino (1 episode, 1978)
Gilda Albertoni Gilda Albertoni ...
Pomme (1 episode, 1978)
Henri Attal Henri Attal
(1 episode, 1978)
Elisabeth Beny Elisabeth Beny ...
Hélène (1 episode, 1978)
Madeleine Bouchez Madeleine Bouchez ...
La modiste de Rézy (1 episode, 1978)
Anita Boulier Anita Boulier
(1 episode, 1978)
Raoul Curet Raoul Curet ...
Julien (1 episode, 1978)
Véronique Delbourg Véronique Delbourg ...
Isabelle (1 episode, 1978)
Evelyne Dress Evelyne Dress ...
Marthe (1 episode, 1978)
Catherine Eckerlé Catherine Eckerlé ...
La jolie femme (1 episode, 1978)
Erichka Erichka ...
La rose-chou (1 episode, 1978)
Paulette Frantz Paulette Frantz ...
Madame Barmann (1 episode, 1978)
Gill Gam Gill Gam ...
Mme Labru (1 episode, 1978)
Jacques Maire Jacques Maire ...
Racalin (1 episode, 1978)
Corinne Montout Corinne Montout
(1 episode, 1978)
Carlo Nell Carlo Nell ...
Le docteur (1 episode, 1978)
Patricia Nivet Patricia Nivet ...
La serveuse (1 episode, 1978)
Jacques Provins Jacques Provins ...
Le maître d'hôtel (1 episode, 1978)
Simone Roche Simone Roche ...
La dame digne (1 episode, 1978)
Yvon Sarray Yvon Sarray
(1 episode, 1978)
Sarah Sterling Sarah Sterling ...
La concierge (1 episode, 1978)
Henri Villerouge Henri Villerouge
(1 episode, 1978)
Create a character page for:
?
Series Music by
Claude Bolling ... (4 episodes, 1978)
Series Cinematography by
Ghislain Cloquet ... (1 episode, 1978)
Series Camera and Electrical Department
Philippe Houdart ... assistant camera (4 episodes, 1978)
Series Other crew
Lucile Costa ... script supervisor (1 episode, 1978)
See also
francesca1000
 
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 07, 2016 21:21

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda francesca1000 » gio ott 19, 2017 11:51

nessuno si ricorda di questa Claudine

il 1° giugno 1980 era in onda su Rete A alle 21,05.

C'era nel 1980 circa uno sceneggiato francese

21,05 CLAUDINE (SCENEGGIATO)

DOMENICA 1 GIUGNO 1980

RETE A - TELENAZIONE

dalla programmazione, ricordo questo canale ....vi era probabilmente una sovrapposizione di canali locali.....una volta si usava, quando programmi di un canale nazionale o quasi veniva acquistato da tv locali.....ho letto l'elenco dei programmi e sono tutti programmi visti.....ricordo che vedevo in quegli anni anche CHARLOTTE......

forse IO CLAUDIO è stato trasmesso sempre da quel canale......
francesca1000
 
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 07, 2016 21:21

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda francesca1000 » gio ott 19, 2017 11:53

L'ho rivisto qualche anno fa sulla rete locale (registrate 3 puntate su 4) e l'ho in Dvx (in ... I Claudius ( Io Claudio) del 1976 è una serie televisiva di ... USA dev'essere molto diversa da quella dell'Imperatore squinternato che ...
francesca1000
 
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 07, 2016 21:21

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda francesca1000 » gio ott 19, 2017 18:22

HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo

RETE A - TELENAZIONE

Rete A sorse per iniziativa del gruppo editoriale del quotidiano LA NAZIONE, irradiava i suoi programmi dal canale 40 e dal canale uhf 26, a dirige l’emittente venne chiamato il giornalista Pier Francesco Listri, già caporedattore de La Nazione, collaboratore de L’Espresso e della Rai. Rete A nel 1980 rilevò anche Canale 48 da Padre Ugolino, irradiando così i suoi programmi anche dal canale uhf 48.

Il palinsesto di Rete A proponeva film, telefilm, cartoni animati, il tg Telenazione, le partite di calcio della Fiorentina (le telecronache erano curate da Sandro Benucci), le rubriche Insieme con Gioia a cura di Silvana Giacobini, Il Pescatore a cura di Max Del Frate, il settimanale di automobilismo Grand prix condotto da Andrea De Adamich e Bobo Cambiaghi, il programma per bambini Bim bum bam. Su Rete A lavorò anche Italo Cucci. Fra gli altri programmi LE RICETTE DI AVE condotto da Ave Ninchi, IL TEATRO rubrica a cura di Carlo Emilio Poerio, I DISCHI di Ottavio Mattini, MUSICA CLASSICA a cura di Leonardo Pinzauti, NOVITA' CINEMATOGRAFICHE a cura di Ranieri Polese Remaggi, BOY MUSIC (musica per i giovani), PLAYBOY DI MEZZANOTTE, TELEBAZAR '81 condotto da Raffaele Pisu e Marisa Del Frate, GIOCHIAMO CON VALERIO condotto da Valerio Barbi, e il telefilm-fumetto TEX WILLER. Mario Mattioli commentava lo sport,

L’emittente aderì nel 1981 al circuito Modulo 81 e quindi ad Italia1 di Edilio Rusconi, ma mantenne una programmazione regionale sul canale 48 (da qui appunto la denominazione di Canale 48 (emittente rilevata a sua volta da Rusconi da Padre Ugolino). Rete A, ribattezzata appunto Canale48, in fascia locale mandava in onda un tg e la rubrica Anteprima viola, dedicata alla Fiorentina, mentre in altre fasce orarie mandava in onda la programmazione nazionale di Italia1, che veniva comunque irradiata in Toscana dal canale uhf 26 (che era stato in passato di Rete A). Con il passaggio di Italia1 a Silvio Berlusconi le due frequenze 26 e 48 irradiarono i soli programmi di Italia1, e Rete A – Canale 48 cessò di esistere.

La denominazione TeleNazione - scrive Massimiliano Marchi - deriva dal fatto che la proprietà dell'emittente faceva riferimento al gruppo editoriale de LA NAZIONE di Firenze.





LA SCHEDA DI RUGGERO RIGHINI

Rete A emittente del quotidiano di Firenze “La Nazione”, ha iniziato a trasmettere da via Paolieri 2 dal gennaio 1979, sui canali uhf 26 e 50. Di proprietà del Gruppo Editoriale cui fa capo anche “Il Resto del Carlino”, si caratterizza all’attenzione del pubblico per il largo spazio dedicato all’informazione. Direttore dell’emittente è Walter Farnesi; direttore artistico dei programmi Pier Francesco Listri. 5 sono i notiziari trasmessi al giorno (seguitissimi quelli delle 19.30 e delle 23) ricchi di poter trasmettere in anteprima le “locandine” del giorno successivo del giornale. E’ il primo tentativo aperto di controbattere il potere della Rai con una serie di funzioni che poi saranno coperte dalle sedi regionali Rai con l’apertura della Terza Rete nata il 15 dicembre dello stesso anno. Ottimi i programmi di qualità, tra questi il “Telebazar” di Raffaele Pisù. Nel 1982, per un certo periodo, tramite un accordo con Berlusconi diventa una specie di trasmettitore di Italia 1, mantenendo il solo notiziario delle 19.30; direttore Lamberto De Cristoforo, come fascia autonoma e nel dicembre è ceduta al Gruppo Alberto Peruzzo Editore. Dal 2 gennaio 1983 è entrata a far parte dei circuiti a copertura nazionale trasferendosi nella sede di Sesto San Giovanni. Definita “TV Rosa” per la messa in onda ininterrotta di teleromanzi e telenovelas prevalentemente rivolti ad un pubblico femminile, si evidenzia anche in un nuovo modo di fare promozione commerciale tramite il conduttore Guido Angeli: “provare per credere”, che con: “Accendi un’amica”, contenitore quotidiano della mattina e “Guidomenica”, contenitore della domenica, focalizza l’attenzione del pubblico. Mai però come il notiziario “TGA”, il primo tentativo di telegiornale nazionale su una rete privata se si esclude la meteora del “Contatto” di Costanzo per P.I.N.; che fu bloccato da una sentenza nel 1981, dal 1987 condotto dal direttore del servizio informativo Emilio Fede, già direttore del TG1 Rai, di lì a poco nelle file del circuito di Berlusconi. Le trasmissioni coprono il 66,8% del territorio nazionale e raggiungono l’88% delle famiglie. Quando il Ministero delle Poste e Telecomunicazioni, nell’agosto 1992, assegna le frequenze ai canali televisivi nazionali, Rete A, si classifica quinta per capacità di copertura del territorio italiano, dietro solo alle tre reti Mediaset e a Videomusic. Da tv commerciale no stop (dal 1993 fino al 1997) passa con l’accordo straniero con la MTV Italia canale musicale 24 ore, mantenendo una fascia mattutina di televendite e il notiziario delle 18.45, apprezzato e molto seguito non solo dai giovani. Dopo aver rischiato l’oscuramento in seguito alla non inclusione del network nel piano nazionale delle frequenze nel 1999, e scaduto l’accordo con MTV Italia, nel 2001 ha ripetuto i programmi musicali dell’emittente musicale tedesca VIVA per poi passare; pur non cambiando programmazione per l’intero arco della giornata: musicali, attualità, varietà e il telegiornale “TGA”, l’anno dopo 2002 alla denominazione Rete A - All Music. Tra i programmi: “CallCenter”, “Azzurro”, “Play.it”, “Charts”.



PALINSESTI DEL PASSATO

Dal portale Palinsesti storici


Rete A Firenze

Sede: Firenze, Viale Cadorna. Frequenza: Uhf 40 da Monte Secchieta. Il proprietario di Rete A Firenze (o Rete A Toscana?) era il Gruppo Poligrafici Editoriale, editore del quotidiano "La Nazione", che curava i notiziari dell'emittente...
Gestione "La Nazione".
palinsesto medio marzo 1980*

Lunedì
19,05 Cartoni animati.
19,30 Telefilm.
19,55 Intermezzo musicale.
20,00 Cartoni animati
20,20 TeleNazione.
20,40 L'almanacco.
20,45 Film.
22,20 Documentario.
22,50 TeleNazione.


Martedì
19,05 Cartoni animati
19,30 Serata insieme: il collezionista - succede anche questo.
20,00 Cartoni animati
20,20 TeleNazione.
20,40 L'almanacco.
20,45 Film.
22,15 TeleNazione.
22,35 Film.


Mercoledì
19,05 Cartoni animati.
19,30 Telefilm
20,00 Cartoni animati
20,20 TeleNazione.
20,40 L'almanacco.
20,45 Sceneggiato.
21,45 Filo diretto.
22,15 L'approdo.
22,55 TeleNazione.
23,15 Telefilm.

Giovedì
19,05 Cartoni animati.
19,30 Serata insieme: la caccia, sui giornali.
20,00 Cartoni animati
20,20 TeleNazione.
20,40 L'almanacco.
20,45 Parapsicologia.
21,35 Film.
23,10 TeleNazione.


Venerdì
19,05 Cartoni animati.
19,30 El amor bujo.
20,00 Cartoni animati.
20,20 TeleNazione.
20,40 L'almanacco.
20,45 Recital.
21,35 Sceneggiato.
22,30 Telefilm.
23,00 TeleNazione.


Sabato
19,05 Cartoni animati.
19,25 Serata insieme.
20,00 Cartoni animati.
20,20 TeleNazione.
20,40 L'almanacco.
20,45 Film
22,40 Parapsicologia
23,30 TeleNazione
23,50 Playboy di mezzanotte, varietà.

Domenica
19,05 Cartoni animati.
19,55 Cartoni animati.
20,20 TeleNazione.
20,30 L'almanacco.


20,35 Telefilm.
21,05 Sceneggiato.
22,10 TeleNazione.
22,20 Film.




DOMENICA 1 GIUGNO 1980

17,00 APERTURA PROGRAMMI

17,05 CHARLOTTE (REPLICA)

17,55 BLACK BEUTY (REPLICA)

18,45 LANCILLOTTO (REPLICA)

19,35 SERATA CON LA MUSICA

19,55 CARTONI ANIMATI

20,20 TELENAZIONE - TELESERA

20,30 ALMANACCO

20,40 TELEFILM: NAKIA NAKIA

21,05 CLAUDINE (SCENEGGIATO)

22,05 LE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES

22,30 BALLETTO: TRITTICO BOTTICELLIANO

22,50 RIFLETTIAMO INSIEME CONVERSAZIONE DI DON ENRICO CHIAVACCI

23,05 TELENAZIONE DELLA NOTTE

23,15 COOFEE BREAK

23,30 FILM: 1860 di Alessandro Blasetti - I PROGRAMMI DI DOMANI

lunedì 14 settembre 1981
13,00 Cartoni animati: "Judo Boy".
13,30 Cartoni animati: "La Banda Dei Ranocchi"
14,00 Telefilm: "I Miserabili".
15,00 Telefilm: "Love American Style".
15,30 Film: "Il Cittadino Si Ribella".
17,00 Cartoni animati.
17,25 Cartoni animati: "Judo Boy".
17,55 Telefilm L'allenatore Wolf.
18,20 Telefilm: "Wanted".
18,45 Cartoni animati.
19,15 Cartoni animati: "La Banda Dei Ranocchi".
19,40 Telefilm: "Love American Style".
20,30 Telenazione, notiziario.
21,00 Telefilm: "Combat".
21,55 Telefilm: "Tatort".
22,35 Calcio: Fiorentina-Como.
00,20 Telefilm: "Love American Style".
Palinsesto medio novembre 1981*

Lunedì
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Cartoni animati: "Heidi".
13,30 I libri, a cura di Pier Francesco Listri.
14,00 Sceneggiato: "Jean Christophe" (replica).
15,00 Telefilm.
15,30 Film
17,00 Cartoni animati: "Flipper".
17,30 Cartoni animati: "Heidi".
18,00 Telefilm: "Hawk l'indiano".
18,55 Cartoni animati.
19,20 Telefilm: "Tarzan".
20,10 Oroscopo.
20,20 TeleNazione della sera
20,50 Telefilm: "The american girls".
21,40 Incontro di calcio.
23,10 TeleNazione della notte.
23,35 Film.


Martedì
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Cartoni animati: "Heidi".
13,30 Telefilm: "Combat".
14,30 Telefilm.
15,30 Film.
17,00 Cartoni animati: "Flipper".
17,30 Cartoni animati: "Heidi".
18,00 Telefilm: "Hawk l'indiano".
18,55 Cartoni animati.
19,20 Telefilm: "Tarzan".
20,10 Oroscopo.
20,20 TeleNazione della sera.
20,50 Telefilm: "The american girls".
21,40 Telebazar '81.
23,10 TeleNazione della notte.
23,35 Film.


Mercoledì
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Cartoni animati: "Heidi".
13,30 Telefilm: "Combat".
14,30 Telefilm.
15,30 Film.
17,00 Cartoni animati: "Flipper".
17,30 Cartoni animati: "Heidi".
18,00 Telefilm: "Hawk l'indiano".
18,55 Cartoni animati.
19,20 Smash, musicale.
20,10 Oroscopo.
20,20 TeleNazione della sera.
20,50 Telefilm: "Combat".
21,40 Film.
23,10 TeleNazione della notte.
23,35 Sottocanestro, rubrica di basket.
00,25 Telefilm.

Giovedì
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Cartoni animati: "Heidi".
13,30 Telefilm: "Combat".
14,30 Telefilm.
15,30 Film.
17,00 Cartoni animati: "Flipper".
17,30 Cartoni animati: "Heidi".
18,00 Telefilm: "Hawk l'indiano".
18,55 Cartoni animati.
19,20 Smash, musicale.
20,10 Oroscopo.
20,20 TeleNazione della sera.
20,50 Sceneggiato: "Jean Christophe".
21,40 Gong! ritratto a piu' voci.
22,40 Prenotate la fortuna. gioco con Raffaele Pisu.
-.- TeleNazione della notte?


Venerdì
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Cartoni animati: "Heidi".
13,30 E allora parliamone, rubrica.
14,00 Viaggi e vacanze / weekend.
14,30 Telefilm.
15,30 Film.
17,00 Cartoni animati: "Flipper".
17,30 Cartoni animati: "Heidi".
18,00 Telefilm: "Hawk l'indiano".
18,55 Cartoni animati.
19,20 Telefilm: "Tarzan".
20,10 Oroscopo.
20,20 TeleNazione della sera.
20,50 Qui fiorentina, sport.
21,20 Film.
22,40 Flash, anteprime cinema.
22,55 TeleNazione della notte.
23,10 Auto italiana.
00,05 Telefilm.


Sabato
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Sport top: mezz'ora di Altafini.
13,30 Sottocanestro, rubrica di basket (replica).
14,30 Smash, musicale (replica).
15,10 Flash, anteprime cinema.
15,30 Film.
17,00 Cartoni animati: "Flipper".
17,30 Cartoni animati: "Heidi".
18,00 Telefilm: "Hawk l'indiano".
18,55 Cartoni animati.
19,20 Telefilm: "Tarzan".
19,45 Telefilm: "Love american style".
20,20 TeleNazione della sera.
20,55 Telefilm: "Combat".
21,50 Film.
23,20 TeleNazione della notte
23,45 Sport top.
00,10 Telefilm: "New Scotland Yard".

Domenica
12,55 Presentazione dei programmi del giorno.
13,00 Rubrica.
13,30 Auto italiana (replica).
14,30 Smash, musicale.
15,15 Gong! (replica).
16,15 Cartoni animati: "Flipper".
16,45 Cartoni animati: "Heidi".
17,00 Prenotate la fortuna. gioco con Raffaele Pisu (replica).


19,30 Cartoni animati: "Heidi".
20,00 Telefilm: "Love american style".
20,25 Oroscopo.
20,30 TeleNazione della sera.
20,45 Telefilm: "Combat".
21,40 Film.
23,00 TeleNazione della notte.
23,10 Film.




Questa tv è stata acquistata dall'editore Peruzzo, si presume nel 1982, ed ha dato il nome alla sua rete nazionale (caso simile a quello di una tv napoletana di nome Canale 5 ....).
francesca1000
 
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 07, 2016 21:21

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda francesca1000 » gio ott 19, 2017 18:24

• JEAN-CHRISTOPHE (9 EPISODI)
All'interno del forum, per questo film:
Discussione Generale | Home Video | In tv/Satellite | Curiosità | Musiche
• Jean-Christophe (9 episodi)
Titolo originale: Jean-Christophe
Dati: Anno: 1978Genere: fiction (colore)
Regia: François Villiers
Cast: Klaus Maria Brandauer, Bruno Devoldère, Maïa Simon, Geneviève Casile, Max Amyl, Jean-Claude Arnaud, Françoise Bette, Aurel Betz, Virginie Billetdoux, Micheline Bourday, Élisabeth Bourgine, Xavier Bouvier, Simone Brahmann, Jean Bruno, Malte Bérlin
francesca1000
 
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 07, 2016 21:21

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda ufo allarme rosso » dom gen 13, 2019 3:18

Altra segnalazione di un certo rilievo, con curiosità siglesca, è il telefilm "Un terribile cocco di mamma": serie senz'altro dimenticata che in realtà corrisponde a una sit-com di successo degli anni '70, "Some mothers do 'ave 'em", prodotta dalla BBC, che da noi fu trasmessa la prima volta all'interno di "Domenica In" a partire del 16 ottobre del 1983 (sembrerebbe trattarsi dei primi 12 episodi su un totale di 22) per poi essere ritrasmessa autonomamente (non sono in grado di dire se solo in replica o anche coi restanti episodi) per i tre anni seguenti fino quindi al 1986 sempre su Rai Uno (ad esempio nel settembre di quell'anno, alle 10.30 del mattino). Dati ricavati dal Radiocoriere, mentre posto qui per comodità il link alla pagina dedicatavi sul sito di Antonio Genna: https://www.antoniogenna.net/doppiaggio ... imamma.htm

L'originale inglese non ha una vera e propria videosigla, ma si apre ogni volta con l'inizio dell'episodio accompagnato dal tema musicale della serie e dai titoli in caratteri rossi che scorrono in orizzontale, come applicati su un "nastro" giallo", sul lato inferiore dello schermo, come in questo esempio:



In Italia veniva ripreso lo stesso schema con i titoli tradotti, ma la sigla musicale veniva sostituita da un tema disco di sapore anni '70-'80:

ufo allarme rosso
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: lun dic 28, 2009 16:37

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda chribio » dom gen 13, 2019 19:03

Si ma "Some Mothers ..." io l'avevo segnalato anni fa su "MemoCinema" visto che non sapevo il Titolo e mi ricordavo solamente "La Famiglia Spencer" e che andava dentro "Domenica In ..." nel primo Pomeriggio in quanto si rideva da matti e lo guardavo con mia Madre ( alla fine mi venne in aiuto un Utente che si collegava dall'Inghilterra ...) ! :-thmbsp)
Avatar utente
chribio
 
Messaggi: 746
Iscritto il: gio ott 28, 2010 11:05
Località: buttrio (ud)

Re: La televisione inglese in Italia

Messaggioda ufo allarme rosso » dom gen 13, 2019 19:50

Ah, non sapevo questa cosa su "MemoCInema" :D Lo visito ogni tanto, non molto spesso, anche se offre spunti interessanti.
Qui più che altro si intende ricordare, collocandoli cronologicamente, quei programmi inglesi noti o meno noti importati e trasmessi in Italia (molti dalla Rai e, magari, replicati poi sulle private, ad esempio "Poldark" ripreso da Canale 5 nei primissimi anni '80, rete che quest'estate ne ha trasmesso il remake).
Fra l'altro, nel caso specifico del "cocco di mamma" abbiamo, come si può vedere e ascoltare, anche testimonianze video della messa in onda Rai, con la particolarità della sigla musicale più "sprint" che nell'adattamento italiano sostituisce l'originale :-lstn))
ufo allarme rosso
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: lun dic 28, 2009 16:37

Precedente

Torna a Programmi TV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron