I doppiaggi? Strazianti. Le sigle? Orrende.

Per segnalare riproposizioni televisive, novità editoriali (libri, cd, dvd) o altri eventi (fiere, mostre, concerti)

I doppiaggi? Strazianti. Le sigle? Orrende.

Messaggioda Yusaku » dom ott 12, 2008 13:28

Ricordate quando un esimio rappresentante di Yamato Video (che sul forum ufficiale risponde al nick di controllore), rispose così ad una ragazza che chiedeva notizie sulla presenza della sigla di Occhi di gatto nei dvd?
controllore ha scritto:Giro immediatamente le varie invocazioni sulle sigle a chi di dovere perché si commuova.


Ebbene, ora siamo proprio giunti al delirio.
Prima un utente che protestava per l'assenza della sigla storica di Mimì è stato bannato... ora, vista l'omissione della sigla storica di Tom Story nei relativi dvd, ad un utente che, giustamente, chiedeva spiegazioni, controllore ha risposto questo:
controllore ha scritto:Così per curiosità, c'è qualcuno che compra le serie per avere le serie, nonostante i doppiaggi strazianti e le sigle orrende?


I doppiaggi? Strazianti. Le sigle? Orrende.
E pensare che i nostri cartoni sono affidati a questa gente qui.
Avatar utente
Yusaku
Site Admin
 
Messaggi: 565
Iscritto il: mer ago 29, 2007 1:37
Località: Roma

Messaggioda siglomane » dom ott 12, 2008 13:45

Sono anni che consiglio il boicottaggio del 95% dei dvd Yamato. Una ragione ci sarà, no? :wink:
Fra' Siglomane, il missionario delle sigle tv
Avatar utente
siglomane
Site Admin
 
Messaggi: 8986
Iscritto il: ven nov 03, 2006 13:57
Località: Italy

Re: I doppiaggi? Strazianti. Le sigle? Orrende.

Messaggioda Desty Nova » dom ott 12, 2008 14:24

Yusaku ha scritto: vista l'omissione della sigla storica di Tom Story nei relativi dvd,


Non c'è? Noooooo!!!

Yusaku ha scritto:I doppiaggi? Strazianti. Le sigle? Orrende.
E pensare che i nostri cartoni sono affidati a questa gente qui.


Comunque io sono uno scemo che considera incompleta la serie se manca la orrenda sigla storica.
Se ci capissi qualcosa mi farei i miei dvd con il video preso da quelli Yamato e la orrenda sigla storica aggiunta.
Almeno nel caso di Tom il resto è fatto bene?
Desty Nova
 
Messaggi: 796
Iscritto il: sab lug 05, 2008 11:47
Località: Salem

Messaggioda *ONGAKU* » dom ott 12, 2008 17:14

Mi chiedo, è così costoso inserire la sigla storica?? No, in realtà è una questione di volerlo fare o meno!

Alla Yamato si tende a rispettare e accontentare il gusto di chi i DVD li produce e non le esigenze della massa.
Avatar utente
*ONGAKU*
 
Messaggi: 1107
Iscritto il: sab ago 11, 2007 23:51

Messaggioda Yusaku » dom ott 12, 2008 17:24

Desty Nova ha scritto:Non c'è? Noooooo!!!

Non solo hanno pasticciato con il titolo della serie che all'esterno si chiama in un modo, all'interno in un altro, ma purtroppo no... non c'è neanche la sigla italiana storica (sostituita dalla base di quella originale).

*ONGAKU* ha scritto:Alla Yamato si tende a rispettare e accontentare il gusto di chi i DVD li produce...

Esatto esatto esatto... è proprio questo il punto.
E si sa che certi elementi in Yamato (tra cui la donna che si fa chiamare controllore) odiano (al pari dei puristi più ossessionati) doppiaggi e sigle italiane, senza contare che quello specifico verso Cristina è un odio profondo.

Persone che ragionano in questo modo non dovrebbero avere il compito di pubblicare cartoni animati in Italia. Dovrebbero andare a fare questo lavore altrove, in Giappone, non qui.
In Italia, come in nessun altro paese, la memoria storica per i cartoni animati è qualcosa di profondo e ben radicato, che va oltre il purismo delle edizioni originali.

Ci si avvicina solo la Francia e lì, manco a dirlo, chi produce i DVD è qualcuno che ama i doppiaggi e le sigle nazionali, non c'è uno schifosissimo odio come da noi.
Avatar utente
Yusaku
Site Admin
 
Messaggi: 565
Iscritto il: mer ago 29, 2007 1:37
Località: Roma

Messaggioda boffoviridis » lun ott 13, 2008 12:24

Quando leggo che una serie storica sarà editata dalla Yamato so già che non andrò mai a comprarla.
E' assurdo non usare la videosigla storica (non solo la musica, ma voglio anche le immagini della vecchia sigla!!!) perchè è parte integrante del cartone animato come è stato visto qua in Italia. Se si decide di rieditare una serie d'epoca è perchè, fondamentalmente, ci si vuole rivolgere ai nostalgici: saranno loro che per lo più la compreranno, non certo il ragazzino quindicenne. E sicuramente i nostalgici VOGLIONO un'edizione uguale a quella che hanno visto in TV.
Ancora meglio: si dovrebbero editare DVD che contengano la versione televisiva e, se ce ne fosse bisogno, una nuova versione filologicamente più vicina all'originale giapponese.
Ormai io ho deciso di non comprare più i DVD di serie vecchie fatti uscire dalle case editrici se non sono prodotti in maniera impeccabile. Meglio rivolgersi agli appassionati, che sanno creare DVD migliori di certi che si trovano in commercio.
Concordo nel dire che la Yamato non edita i DVD di serie vecchie per passione, ma solo per fare soldi. Mi rendo conto che un'impresa commerciale deve avere il bilancio attivo, ma in un settore come quello dei cartoni, la cura, la professionalità e la passione contano, e sono proprio queste caratteristiche che inducono i possibili clienti a comprare, e quindi a rendere attivo il bilancio. Se gli appassionati vedono che un prodotto non è stato fatto con passione, si rivolgeranno a soluzioni alternative, che certo non mancano.
Avatar utente
boffoviridis
 
Messaggi: 282
Iscritto il: gio set 13, 2007 8:04

Messaggioda boffoviridis » lun ott 13, 2008 12:34

Yusaku ha scritto:In Italia, come in nessun altro paese, la memoria storica per i cartoni animati è qualcosa di profondo e ben radicato, che va oltre il purismo delle edizioni originali.


Io ritengo che i cartoni animati debbano essere i più vicini possibile all'originale giapponese. Tuttavia, per le serie storiche, tra una edizione fedela alla versione TV e una fedele all'originale giapponese, preferisco la prima. Meglio ancora, come fa ultimamente la Dynit, proporre DVD che contengano entrambe le edizioni. Tuttavia, nell'impossibilità di proporle tutte e due (anche se, secondo me, non è una questione di "impossibile" ma di "non volerlo fare"), meglio quella fedele all'edizione TV.
Non oso assolutamente pensare a una edizione di "Trider G7" rifatta alla quale non sia abbinata anche l'indimenticabile e insostituibile edizione TV nostrana!
Avatar utente
boffoviridis
 
Messaggi: 282
Iscritto il: gio set 13, 2007 8:04

Messaggioda tyuan » lun ott 13, 2008 13:02

La cosa che più mi scandalizza, è che a quanto pare questi dvd qualcuno li compra! Alrimenti non si spiegherebbe il motivo di tanti scempi!

Mah...
Immagine
Avatar utente
tyuan
 
Messaggi: 7236
Iscritto il: mar feb 27, 2007 18:46

Messaggioda siglomane » lun ott 13, 2008 13:48

Quel che vorrei appunto sapere è: "Ma chi li compra?". A me piacerebbe vederli in faccia, questi spalleggiatori delle case home video...
Fra' Siglomane, il missionario delle sigle tv
Avatar utente
siglomane
Site Admin
 
Messaggi: 8986
Iscritto il: ven nov 03, 2006 13:57
Località: Italy

Messaggioda boffoviridis » lun ott 13, 2008 14:16

In effetti, chi non è appassionato non dovrebbe comprarli, viste le edizioni scadenti e costose, chi invece lo è non dovrebbe comprarli per il modo in cui è stato trattato il loro cartone.
Eppure i DVD si vendono.
Credo che tra gli acquirenti ci siano i quindicenni di cui ho parlato nei miei precedenti post, che non conoscono la versione TV nostrana e che vengono spinti a comprare dalla curiosità di vedere una serie di cui hanno sentito parlare. Tuttavia sono da considerare anche gli appassionati che smaniano di poter rivedere il loro cartone preferito. Infatti, ho notato che i vecchi cartoni ormai non vengono più trasmessi, se non in qualche TV locale o a pagamento su satellite. Anche in questo caso, l'offerta rimane comunque molto limitata rispetto a quello che succedeva molti anni fa.
Per rivedere una serie amata ci si dovrebbe rivolgere a qualche appassionato che sia in possesso di una buona versione ben curata. Chi però non conosce questo canale o chi non riesce a inserirsi (come ho già detto in un altro post, si tratta di cerchie ristrette di persone nelle quali è difficile entrare), può solo optare per i DVD commerciali, accontentandosi di quello che viene proposto, con tanti ringraziamenti dalle case editrici che, vendendo, non cambiano nè migliorano le cose.
Purtroppo a volte la passione può ritorcersi contro l'appassionato stesso.
Avatar utente
boffoviridis
 
Messaggi: 282
Iscritto il: gio set 13, 2007 8:04

Messaggioda siglomane » lun ott 13, 2008 15:36

Mah, io ho i miei seri dubbi che il target di chi compra dvd di anime anni '70 e '80 sia il quindicenne...
Anzitutto il quindicenne di oggi è notoriamente squattrinato (e i dvd costano, eccome se costano, in Italia). Inoltre dubito che il quindicenne che si compra il manga all'ultima moda senta il fascino di serie come "Tom Story" o "Chobin".
Sono purtroppo più propenso a credere che i fiancheggiatori delle case home video siano i trentenni, che possono permettersi certe spese e che acquistano "a scatola chiusa", presi da una "mania di raccolta" (non di "collezione", concetto culturalmente più elevato).
Un collezionista serio ha il dovere civico e morale di boicottare il 95% dei dvd di serie tv commercializzati in Italia.
Fra' Siglomane, il missionario delle sigle tv
Avatar utente
siglomane
Site Admin
 
Messaggi: 8986
Iscritto il: ven nov 03, 2006 13:57
Località: Italy

Messaggioda Desty Nova » lun ott 13, 2008 15:45

Questi discorsi li leggo da anni e non è mai cambiato niente, anzi, per Yamato mi sembra quasi si faccia l'opposto da prima.
Da Yamato ho comprato Conan a 99.000 lire al romics e la prima serie di lupin quando uscì anni fa, per le mie esigenze andavano più che bene, con sigle originali e qualità video decente. Beh, tutti ricorderete le critiche spesso molto violente sul fatto che non c'erano i sottotitoli con il parlato giapponese.
Aspettavo Tom da parecchio e ora scopro che non c'è la sigla storica; allora farò come per maison ikkoku: aspetterò eventuali megasvendite, altrimenti niente.
Desty Nova
 
Messaggi: 796
Iscritto il: sab lug 05, 2008 11:47
Località: Salem

Messaggioda siglomane » lun ott 13, 2008 15:58

Esatto. Bisogna aspettare le svendite e poi rimontare i dvd con la videosigla storica da master RAI... what's the matter? :wink:
Fra' Siglomane, il missionario delle sigle tv
Avatar utente
siglomane
Site Admin
 
Messaggi: 8986
Iscritto il: ven nov 03, 2006 13:57
Località: Italy

Messaggioda boffoviridis » lun ott 13, 2008 16:11

Il problema è: se aspettiamo le svendite della Yamato, facciamo prima ad affidarci ai nostri pronipoti per poter fare quello che dici.
E' da anni che aspetto che Lady Oscar scenda a un prezzo che non sia da ladri, ma ancora nulla!!!
Avatar utente
boffoviridis
 
Messaggi: 282
Iscritto il: gio set 13, 2007 8:04

Messaggioda *ONGAKU* » lun ott 13, 2008 17:57

boffoviridis ha scritto:Il problema è: se aspettiamo le svendite della Yamato, facciamo prima ad affidarci ai nostri pronipoti per poter fare quello che dici.
E' da anni che aspetto che Lady Oscar scenda a un prezzo che non sia da ladri, ma ancora nulla!!!


Ma Oscar tira sempre! Sono uscite tante edizioni fra VHS e DVD!
Avatar utente
*ONGAKU*
 
Messaggi: 1107
Iscritto il: sab ago 11, 2007 23:51

Prossimo

Torna a News

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron