Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Per segnalare riproposizioni televisive, novità editoriali (libri, cd, dvd) o altri eventi (fiere, mostre, concerti)

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda Tsuby » gio ott 18, 2012 14:01

depa ha scritto:@Il bluray recorder casalingo è fantascienza da noi semplicemente per il fatto che non abbiamo TV in HD (Sky escluso) e non credo uscirà mai. Saranno più probabili hard disk recorder più capienti che registrano in HD coi codec futuri tipo H265 (l'evoluzione di quello del BluRay).

In realtà il br recorder casalingo è acquistabile senza troppi problemi anche in Italia, via altri paesi europei e non ha nemmeno un prezzo inaffrontabile, la Panasonic ha un paio di modelli bellissimi che vende in tutti i paesi europei tranne che in Italia (sostanzialmente). Io ho provato ad acquistarlo un paio di anni fa, poi sono passata ad un ricevitore satellitare con hard disk e tre tuner (e che registra direttamente il flusso hd in formato trp - un avchd).

Prima di prenderlo ho a lungo valutato se prendere un masterizzatore Blu Ray da tavolo, diciamo che mi sono fatta una cultura.
Qui in Italia non ci sono, ma li vendono in UK, Francia e Germania.

In Giappone te li tirano dietro, con hd da 2TB, alcuni sono perfino integrati nella tv!, ma dalle nostre parti (Europa) c'è solo Panasonic.
Da noi... probabilmente ci ritengono un mercato NON appetibile.
Più che altro Sky e il decoder "blindato" rendono un blu-ray da tavolo totalmente inutile, a meno che uno non lo usi solo x i canali FTA o con cam estere (io registro molto da Astra, ma non credo che ci siano tanti appassionati di Eurosport in tedesco, tranne che in Alto Adige).

Comunque hanno ottime qualità, funzionano come un normale dvd recorder, ma masterizzano su blu ray.
Problemi:
1) "ovviamente" non hanno l'ingresso hdmi causa hdcp; quindi sky hd NON lo registri, se non via scart (sacrilegio!!).
2) ci sono due versioni, entrambe a doppio tuner, ma sono o tutte e due DVB o tutte e due Sat FTA. Non c'è misto...
3) c'è lo slot x la smart card (o cam, non ricordo), ma non funziona Nds/Sky.
4) problema più grosso: la risoluzione max è la stessa di un dvd recorder!!! (vedi punto 1)
Vantaggi: basta attaccare la spina

Ciao!
Erika
Tsuby
 
Messaggi: 86
Iscritto il: dom set 30, 2007 18:20

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda mazingerobot » gio ott 18, 2012 15:10

si beh sapevo che non avrei mai potuto registrare in hd ma solo in sd e solo su dvd normale, era giusto per non avere altri incomodi come un altro telecomando, un'altra presa, altro cavo di alimentazione ecc... :wink:
Avatar utente
mazingerobot
 
Messaggi: 1055
Iscritto il: lun ago 24, 2009 18:10

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda hiroshi » gio ott 18, 2012 15:17

siglomane ha scritto:Peccato che non ci sia in dvd... :(


Ma in DVD non è già uscito, svariate volte?
Avatar utente
hiroshi
 
Messaggi: 573
Iscritto il: gio mar 01, 2012 20:25

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda tyuan » gio ott 18, 2012 15:18

Secondo me questi formati HD sono troppo complicati per la massa.
Per esempio: io ero un fanatico del DVD, e ho saltato a piè pari questa nuova generazione (prima c'era il windows media HD, poi l'HD DVD - che preferivo -, poi il blu ray).
Ogni volta che vado da parenti o amici e li vedo armeggiare per minuti e minuti sui telecomandi, per settare di volta in volta i parametri corretti della visione (che a quanto pare cambia da titolo a titolo), sinceramente mi vien male.
Non parliamo poi del pesantissimo limite dei 24 fotogrammi al secondo, che fa scattare di brutto le carrellate laterali di ogni film: non faccio tempo a bearmi della risoluzione, che subito mi vien la nausea alla prima, scattosissima carrellata della telecamera...

Passiamo poi ai problemi dell'audio: sono pochissimi i blu ray che offrono audio multicanale non compresso, la maggior parte ha la stessa qualità dei dvd. E gli extra? Spesso sono tali e quali alla controparte dvd, con risoluzione video SD (è come se comprassi un dvd e gli extra avessero la qualità di una VHS, ma scherziamo??)....

Insomma: un bel pastrocchio. Non a caso il bluray è in costante "svendita" e non ha avuto l'impatto che ha avuto il dvd (che era migliore di una vhs in tutto, ed era facilissimo da usare e versatile per chiunque).

Speriamo che le prossime tecnologie abbiano meno compromessi, utilizzino un unico standard audio/video e che la migliore qualità sia su tutto il prodotto (audio, video, extra, menù), e non solo su uno degli aspetti.
Immagine
Avatar utente
tyuan
 
Messaggi: 7233
Iscritto il: mar feb 27, 2007 18:46

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda depa » gio ott 18, 2012 15:19

senza contare che un BD rescrivibile costa uno sproposito. L'unica cosa che han fatto decente dei DVD recorder sono le versioni combo con il VHS permettendo ai meno esperti di non ricorrere ad una scheda di acquisizione audio-video.
depa
 
Messaggi: 140
Iscritto il: ven set 02, 2011 12:14

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda siglomane » gio ott 18, 2012 15:28

hiroshi ha scritto:
siglomane ha scritto:Peccato che non ci sia in dvd... :(


Ma in DVD non è già uscito, svariate volte?


Sì, ma non restaurato o in questa qualità...
Fra' Siglomane, il missionario delle sigle tv
Avatar utente
siglomane
Site Admin
 
Messaggi: 8986
Iscritto il: ven nov 03, 2006 13:57
Località: Italy

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda icaro72 » gio ott 18, 2012 17:56

tyuan ha scritto:Secondo me questi formati HD sono troppo complicati per la massa.
Per esempio: io ero un fanatico del DVD, e ho saltato a piè pari questa nuova generazione (prima c'era il windows media HD, poi l'HD DVD - che preferivo -, poi il blu ray).
Ogni volta che vado da parenti o amici e li vedo armeggiare per minuti e minuti sui telecomandi, per settare di volta in volta i parametri corretti della visione (che a quanto pare cambia da titolo a titolo), sinceramente mi vien male.
Non parliamo poi del pesantissimo limite dei 24 fotogrammi al secondo, che fa scattare di brutto le carrellate laterali di ogni film: non faccio tempo a bearmi della risoluzione, che subito mi vien la nausea alla prima, scattosissima carrellata della telecamera...

Passiamo poi ai problemi dell'audio: sono pochissimi i blu ray che offrono audio multicanale non compresso, la maggior parte ha la stessa qualità dei dvd. E gli extra? Spesso sono tali e quali alla controparte dvd, con risoluzione video SD (è come se comprassi un dvd e gli extra avessero la qualità di una VHS, ma scherziamo??)....


Scusa Ivan,
ma non sono daccordo,

oggi, a differenza dei precedenti standard home video,
per la prima volta, grazie al 2K ed alle specifiche Blu-ray,
abbiamo finalmente la possibilità di poter usufruire nelle nostre case,
della stessa qualità dei master, e se comparate alle tecnologie precedenti e a qualsiasi di essa,
oggi abbiamo la massima qualità al minor costo,
provate a parlare con chi collezionava i film in pellicola,
molti anni fà i collezionisti più facoltosi pagavano fino a 3 - 4 milioni delle vecchie lire
per accaparrarsi delle copie positive di seconda, terza generazione in 35mm,
e sopravvissute alle varie repliche delle sale cinematografiche.

oggi sul dischetto blu,
si ha una qualità nella maggior parte dei casi, superiore,
perchè impossibile tecnologicamente all'epoca,
molti restauri riproposti in blu-ray oggi hanno una qualità tre volte superiore alla miglior copia positiva immacolata e di prima generazione, presentata alle anteprime mondiali dell'epoca
come ad esempio Il Gladiatore, il Mago di Oz, Il Padrino, Titanic, La conquista del west, Via col vento, Biancaneve e i sette nani, Ben Hur, Lo Squalo, La Bella e la Bestia
e molti altri...

riguardo i 24 fotogrammi al secondo, è stato adottato come specifica perchè
questa è la cadenza utilizza in ripresa nel mondo cinematografico,
quindi il Blu-ray a 24,00 o 23,976fps non fà che altro che riprodurre fedelmente, il girato,
senza quindi l'accelerazione del 4% che veniva utilizzata per il riversamento in DVD a 25fps
con l'inevitabile modifica di tonalità audio.

oggi un qualsiasi lettore BD da tavolo da 50€ può riprodurre senza artefatti o scatti i 24fps,
casomai il limiti può stare nei vecchi TV col limite a 50 o 100Hz.

Il discorso audio multicanale lossless,
(per quanto mi riguarda, pur possedendo una sala dedicata con videoproiettore di un certo livello, impianto audio multicanale compatibile con le nuove codifiche audio HD) è l'ultimo problema che mi porrei, fino a 5 anni fà, la maggior parte delle sale cinematografiche Italiane, erano attrezzate e riproducevano tracce audio a 384 kbps quando era presente la traccia multicanale,
e a bitrate addirittura inferiori quando presente la traccia stereo o stereo surround (praticamente la maggior parte dei film che oggi cataloghiamo come cult movie),
quindi una qualità inferiore addirittura al DVD,
e non mi sembra che la gente uscisse dai cinema criticando il missaggio audio (casomai la scarsa qualità o cura nell'installazione e scelta dell'impianto stesso di alcune sale)

e comunque oggi il Blu-ray può contenere la pista audio originale di qualsiasi Film,
certamente se Film come "Lo squalo", "Indiana Jones" o i classici Disney,
hanno come pista originale una traccia monofonica, stereo o al massimo stereo surround,
questa secondo me, deve essere presente obbligatoriamente sul Blu-ray,
poi se mi fanno un up-mix multicanale in super high mega resolution a 20 canali,
ben venga, ma come qualcosa in più.

Diverso il discorso delle produzioni odierne,
dove presente in origine una traccia multicanale lossless,
in Italia, le uniche major a negarci la pista HD sono Warner, Paramount e Disney,
certo il loro catalogo è ampio.

Riguardo gli extra,
personalmente non li guardo mai,
ma se vengono riproposti in Blu-ray in qualità SD,
è perchè così sono stati ripresi,
alcune produzioni recenti, curano anche i contenuti extra, organizzando la produzione per l'alta definizione, e quando questi esistono, vengono riversati per il Blu-ray.

insomma,
vi ricordate quanto costavano alcune edizioni in VHS?

Se si cerca la fedeltà al master,
oggi si può avere in casa propria, su un supporto versatile per una manciata di euro :wink:
Ultima modifica di icaro72 il gio ott 18, 2012 18:58, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
icaro72
 
Messaggi: 205
Iscritto il: gio ago 13, 2009 12:35
Località: Viterbo

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda icaro72 » gio ott 18, 2012 18:36

depa ha scritto:@Il bluray recorder casalingo è fantascienza da noi semplicemente per il fatto che non abbiamo TV in HD (Sky escluso) e non credo uscirà mai. Saranno più probabili hard disk recorder più capienti che registrano in HD coi codec futuri tipo H265 (l'evoluzione di quello del BluRay).


Ho un decoder Clarke Tech 5100 HD,
ingresso HDMI, usb fronte retro,
basta collegare un hard disk esterno e si può registrare in HD qualsiasi programma sia da Sky HD che da RAI HD, o da qualsiasi altra piattaforma, legge praticamente tutte le schede :wink:
Avatar utente
icaro72
 
Messaggi: 205
Iscritto il: gio ago 13, 2009 12:35
Località: Viterbo

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda Mac of BIOnighT » gio ott 18, 2012 21:07

Capisco poco perchè non mi sono mai interessato, non ho un lettore blue ray e non credo l'avrò mai se non per cause accidentali, però direi che senza una TV in alta definizione alla fine uno lo vede come un DVD, col problema a cui accennavate più sopra degli scatti per via della frequenza di refresh dei televisori. Mi chiedo quindi: che senso ha prendere un lettore, per poco (relativo) che costi, se poi si ha una TV normale e nessun particolare motivo per cambiarla? Alla fine credo sia questo il motivo per cui il blue ray non è mi davvero decollato, nonostante gli sforzi dei produttori. Credo sia questo il motivo per cui stanno iniziando a produrre titoli appetibili - soprattutto per particolari appassionati disposti ad aprire il portafogli per le proprie passioni - solo in blue ray, così chi li vuole deve adattarsi al supporto con tutto quello che ne consegue.

Non ho mai amato il surround (preferisco senza paragoni lo stereo) e non mi piace l'alta definizione, che va bene per eventi "reali" ma mi schifa per i film, ad esempio ho visto un pezzo dei film degli X-men (che adoro) in HD in un negozio - visti così gli effetti risultavano clamorosamente finti, e quando vedo Magneto voglio averne paura, non vederne le cuciture del costume, i brufoli e le macchie dell'età sulla pelle...

E' comunque un bene che queste opere vengano salvate in un formato così di qualità, in modo da obbligare ad un restauro di altrettante qialità e preservarle al meglio possibile.
Avatar utente
Mac of BIOnighT
 
Messaggi: 222
Iscritto il: mer feb 25, 2009 4:13
Località: Luino (VA)

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda tyuan » gio ott 18, 2012 21:14

Mac ha sollevato una questione, effettivamente, non da poco: l'alta definizione oltre ai dettagli amplifica, ahimè, anche ciò che non vorremmo / dovremmo vedere... La magia del cinema ne risente un pò. Gli effetti in CG sono talmente diversi rispetto al girato reale, che con il blu ray sembrano "appiccicati" alla pellicola.

Vedersi un film Pixar in HD è una goduria, vedere i film meno recenti un pò meno....
Immagine
Avatar utente
tyuan
 
Messaggi: 7233
Iscritto il: mar feb 27, 2007 18:46

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda Mac of BIOnighT » gio ott 18, 2012 21:22

tyuan ha scritto:La magia del cinema ne risente un pò.

Ecco, ottima definizione, è proprio la magia che ne risente... la magia, per sua stessa natura, richiede l'essere non troppo chiara, interpretabile, leggibile. Se vediamo perfettamente cosa fa il prestigiatore, i trucchi non funzionano.
Ho visto frammenti di eventi sportivi in hd, e quelli ad esempio sono fantastici da vedere così, ma il cinema e simili - ugh...
Avatar utente
Mac of BIOnighT
 
Messaggi: 222
Iscritto il: mer feb 25, 2009 4:13
Località: Luino (VA)

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda tyuan » gio ott 18, 2012 21:24

Tornando a Sandokan, è comunque bello sapere che sia stato restaurato con tanta attenzione.
Immagine
Avatar utente
tyuan
 
Messaggi: 7233
Iscritto il: mar feb 27, 2007 18:46

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda icaro72 » gio ott 18, 2012 22:04

Mac of BIOnighT ha scritto:Non ho mai amato il surround (preferisco senza paragoni lo stereo) e non mi piace l'alta definizione, che va bene per eventi "reali" ma mi schifa per i film, ad esempio ho visto un pezzo dei film degli X-men (che adoro) in HD in un negozio - visti così gli effetti risultavano clamorosamente finti, e quando vedo Magneto voglio averne paura, non vederne le cuciture del costume, i brufoli e le macchie dell'età sulla pelle...


Certamente,
se uno vuole allontanarsi dall'alta definizione, basta recarsi in un centro commerciale e guardarsi gli apparecchi esposti, con tutti i filtri a palla e impostazioni da Soap opera o Telenovelas.

Credo comunque che quì ci sia un problema di scarsa conoscenza,
o quantomeno di errata interpretazione del significato Alta Definizione o HD.

Per alta definizione (almeno io) intendo Alta Fedeltà al materiale d'origine.
un classico film girato su pellicola 35mm può avere (rapportandola alla risoluzione digitale) una risoluzione che varia da 2k a 4k, il Blu-ray offre una risoluzione 2k (1920x1080) contro il 720x576 del DVD.

capisco il non voler sostituire il tv o il non voler rincorrere le novità tecnologiche,
ma francamente è come dire che il formato wav o PCM, rovinino la magia della musica,
rispetto al più versatile Mp3.
Avatar utente
icaro72
 
Messaggi: 205
Iscritto il: gio ago 13, 2009 12:35
Località: Viterbo

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda tyuan » gio ott 18, 2012 22:25

Il fatto è che la pellicola, per quanto di risoluzione nativa molto elevata, veniva poi proiettata su schermi molto inferiori come risoluzione. Questo ci ha abituati a una visione forse "patinata", ma di sicuro un ottimo compromesso tra ciò che regista e direttore della fotografia volevano mostrare e ciò che il nostro televisore mostrava.

Adesso c'è il problema che le telecamere sono così definite che vedi anche le macchioline sui tessuti dei vestiti...
E nei primi piani più che sullo sguardo del protagonista ti concentri sulle sue rughe, sulle gocce di sudore, o sugli inestetismi della sua pelle. Tutto questo non era previsto, e sinceramente mi distrugge tutta la magia.

Un video super definito amplifica sia i pregi che i difetti. Mentre un audio HD è solo goduria, senza effetti collaterali.
L'mp3 poteva essere più versatile 15 anni fa, quando non esisteva l'adsl e gli hard disk erano molto meno capienti (e le chiavi USB tenevano pochi mega). Oggi un wav "pesa" tanto quanto un mp3 pesava anni fa in termini di spazio, quindi lunga vita al wav.
Per questo tengo più all'audio che al video, ultimamente.

In pratica l'HD sulla carta è un ottimo passo avanti, ma a livello pratico in molti dei suoi aspetti si rivela una delusione.
Immagine
Avatar utente
tyuan
 
Messaggi: 7233
Iscritto il: mar feb 27, 2007 18:46

Re: Sandokan - serie TV: Il mito ritorna in alta definizione

Messaggioda Mac of BIOnighT » gio ott 18, 2012 23:22

Faccio un esempio pratico: La Guerra dei Mondi, la versione degli anni 50. Un paio d'anni fa ne ho preso la versione su dvd, bellissimo, sicuramente, ma le macchine marziane non si possono guardare... solo alla terza o quarta visione ho iniziato ad abituarmi ai mostruosi cavi (decine per apparecchio) che li sostenevano. Come è possibile che non avessero cercato una soluzione diversa?
La risposta è negli extra, dove viene spiegato che al cinema - per via del modo in cui era stato girato e del modo in cui veniva proiettato - l'immagine era molto più "indefinita", vagamente sfocata, e questo mimetizzava i cavi che quindi non si vedevano (o comunque molto poco). L'aver trasportato le immagini nell'era moderna ha reso i cavi orrendamente visibili e nitidi e paradossalmente, la qualità dell'immagine ha reso le astronavi inguardabili.
A volte la qualità d'immagine più bassa nasconde i difetti, soprattutto se già così era stata concepita.
Le cose cambiano, forse, per un film già girato in e pensato per l'alta definizione.

Il discorso dell'audio è diverso ed opposto - la qualità più alta evidenzia i pregi, quella bassa genera difetti.
Avatar utente
Mac of BIOnighT
 
Messaggi: 222
Iscritto il: mer feb 25, 2009 4:13
Località: Luino (VA)

PrecedenteProssimo

Torna a News

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 9 ospiti