Pagina 1 di 1

Sigle Saban Records: Piccola Lulu

MessaggioInviato: lun feb 25, 2019 21:45
da BubbleGum TV
Immagine

Nell'autunno del 1980 la Agrama Film Enterprises vendeva al mercato televisivo di Cannes i titoli in esclusiva del catalogo Ziv International tra cui la serie "Little Lulu" e due film di montaggio da quest'ultima derivanti intitolati rispettivamente "Little Lulu and the gang" e "The adventures of Little Lulu" (successivamente passati al catalogo della Harmony Gold).
La serie televisiva "Little Lulu" venne acquistata per l'Italia dalla V.I.D. (Video International Distributors), società con cui i fratelli Mario e Pietro Bregni, produttori cinematografici già fondatori della P.A.C. (Produzioni Atlas Consorziate), operavano nella distribuzione televisiva e nella diffusione degli home video in Italia. Nel 1980 la V.I.D. riforniva di cartoni animati il magazino di Telemontecarlo, e commissionava al compositore Detto Mariano la realizzazione delle sigle televisive da abbinare ai vari titoli nel suo catalogo (tra gli altri Gundam, Astroganga).
Secondo gli accordi che la Ziv International aveva raggiunto con la Saban Records, la sigla del cartone animato "Little Lulu" non poteva essere sostituita da una nuova sigla (Saban avrebbe infatti tratto profitto dalle royalties derivanti dalla rotazione televisiva della sua sigla), dunque Mario Bregni pretese che almeno la sigla venisse adattata in italiano in modo da renderla comprensibile e dunque più fruibile dal pubblico televisivo.
Leggiamo, a tal riguardo, la dichiarazione rilasciata da Detto Mariano a Rapporto Confidenziale:

Detto Mariano:
La P.A.C. mi aveva da poco affidato la colonna sonora di un film di sua produzione... e di conseguenza sembrò loro economicamente produttivo chiedermi di realizzare la cover della sigla originale di "Piccola Lulu". Anche se in quel momento stavo lavorando alla colonna sonora de “Il Bisbetico Domato”, all’ingegner Mario Bregni, presidente della P.A.C., non potevo dire di no.
Non solo, ma la voleva talmente in fretta che mi “obbligò” a registrare la base ritmica durante la notte. Non sapevo però che contemporaneamente, a 12.000 Km di distanza, Alberto Testa, convocato direttamente da Saban, stesse lavorando all’adattamento (traduzione) del testo in italiano. Alberto nel pomeriggio a Los Angeles (sede della ditta di Saban) ed io a Roma, di notte, lavoravamo contemporaneamente per via delle nove ore di fuso orario, alla realizzazione della cover.

Questa dichiarazione di Detto Mariano è molto importante in quanto ci permette di capire che probabilmente fu in seguito al "capriccio" dell'ing. Mario Bregni (scomparso nell'Agosto del 2014) che Alberto Testa approdò per la prima volta al Sound Connection Studio di Los Angeles tra la fine del 1980 ed i primi mesi del 1981. In quel periodo Alberto Testa abitava a Los Angeles, dove si era trasferito temporaneamente per motivi familiari.

Immagine Immagine
A sinistra: Alberto Testa (1981); a destra: l'ing. Mario Bregni

Se inizialmente Saban acconsentì a cedere il testo italiano a cura di Alberto Testa a Detto Mariano per la realizzazione della versione della sigla interpretata da Angelo Giordano, successivamente, travolto dal talento di Alberto Testa, Shuki Levy deciderà di incidere la sua personale versione della sigla e farla pubblicare in Italia nonostante sia in TV sia sul mercato discografico fosse già in circolazione la versione di Angelo Giordano. Venne infatti rilasciata in Italia nel 1981 dalla Saban Records una nuova versione discografica della sigla interpretata da Shuki Levy con pseudonimo Sorrisi, cui seguirà una ristampa con la scritta "Versione Originale" (ovvero la versione prodotta dall'autore originale) per poterla distingue dall'altra versione riarrangata da Detto Mariano ed interpretata da Angelo Giordano con pseudonimo Angelo del Gruppo Clown rilasciata dalla Meeting Music qualche mese prima. La versione della Meeting Music è quella utilizzata per la trasmissione su TMC dal Marzo 1981 e successivamente dalle emittenti locali dunque, sebbene si tratti di una cover della versione originale (come lo stesso Detto Mariano la definisce nella dichiarazione riportata in alto), deve essere considerata l'unica sigla televisiva trasmessa in Italia.

Della sigla Saban Records esiste, oltre alla versione italiana, spagnola e inglese (inedita), una versione in portoghese (adattatore ed interprete al momento sconosciuti) trasmessa negli anni '90 dall'emittente televisiva nazionale RTP (che in quegli anni aveva ribatezzato il suo nome in Canal 1).
Eccola, una vera chicca:

Piccola Lulu - Videosigla di apertura portoghese (Canal 1)


Tornando a monte, dei due film di montaggio ricavati dalla serie animata, in Italia è giunto unicamente il primo "Little Lulu and the gang" che venne acquistato dalla Heritage Cinematografica di Gioele Centanni e proiettato in alcuni cinema italiani con il titolo "Le incredibili avventure della Piccola Lulu" prima di finire nel circuito delle emittenti locali ed essere recentemente pubblicato in DVD dalla EMI Film.
Sebbene per questo lungometraggio venne creato un nuovo tema in italiano da Cesare Regazzoni e Massimo Chiodi, nel DVD è possibile scorgere i titoli di coda dell'edizione spagnola del film in cui curiosamente viene riportato che il tema del film è interpretato da "Sonrisas" (e non "Superbanda", pseudonimo utilizzato per la distribuzione discografica del brano in America Latina).

Re: Sigle Saban Records: Piccola Lulu

MessaggioInviato: mar feb 26, 2019 19:14
da debussy78
Devo essere sincero: appena ho letto il nome Mario Bregni (che non conoscevo) mi sono subito chiesto se può essere parente della doppiatrice Francesca Begni :D https://myanimelist.cdn-dena.com/images ... /46861.jpg

A parte questo, tutto molto interessante (e utile) come sempre :-thmbsp) :-thmbsp) :-thmbsp)

Re: Sigle Saban Records: Piccola Lulu

MessaggioInviato: mer mar 20, 2019 10:15
da hiroshi
:-grpwv)